Fondi Interprofessionali

Come formare i propri dipendenti senza sostenere costi

Tutte le aziende hanno a disposizione la possibilità di formare – in modo completamente gratuito – i propri dipendenti.

Grazie al pagamento dei contributi obbligatori versati mensilmente dalle aziende all’INPS,  la quota – corrispondente allo 0,30% della retribuzione dei lavoratori è automaticamente destinata alla formazione del personale dipendente.

Da alcuni anni, è possibile per le aziende scegliere a chi destinare lo “0,30%”, se all’INPS oppure ai Fondi Interprofessionali.

Se si fa questa seconda scelta, senza nessun onere aggiuntivo e senza nessun vincolo è possibile richiedere di ricevere – in cambio – formazione in modo del tutto gratuito.

Sempre più aziende, scelgono di non sprecare il proprio 0,30% e di destinarlo ad un Fondo Interprofessionale per poter ricevere Formazione finanziata.

 

Ci sono aziende che lo sanno e provvedono a recuperare tali somme, per abbattere i propri costi formativi -anche quelli obbligatori- e divenire maggiormente competitive nel mercato.

Ci sono aziende che non lo sanno  e rinunciano alla crescita formativa o si assumono direttamente tali costi -limitando i propri guadagni-  e inconsapevolmente finanziano la concorrenza che, invece, si avvalgono del loro 0,30%.

Senza alcun onere aggiuntivo e senza nessun vincolo è possibile richiedere di ricevere formazione in modo del tutto gratuito, aderendo gratuitamente a un Fondo Interprofessionale che, volta per volta, Enforma segnalerà.

 

I Fondi Interprofessionali

Sono organismi di natura associativa individuati dalla L. 388/2000 (Legge 388/2000) e finalizzati alla promozione di attività di formazione rivolte ai lavoratori occupati. Sono autorizzati a raccogliere lo 0,30% versato all’INPS e a ridistribuirlo tra i loro iscritti, affinché ogni azienda abbia la garanzia che quanto versato le possa ritornare in azioni formative volte a qualificare – in piena sintonia con le proprie strategie aziendali – i lavoratori dipendenti.

Le aziende che si sono avviate in questo percorso gratuito, hanno ottenuto concreti vantaggi quali:

  • Essere più competitive;
  • Ridurre i costi sostenuti per la formazione;
  • Ottenere solo la formazione che effettivamente necessita;
  • Fornire maggiore professionalità ai propri dipendenti;
  • Aprirsi a nuovi sbocchi nel mercato;
  • Aumentare il proprio know-how.

 

Con Enforma è possibile gestire in modo semplice ed efficace sia le procedure di finanziamento che l’erogazione dei percorsi formativi, senza alcun dispendio di energie e risorse da parte dell’azienda.

Offriamo alle imprese la nostra competenza, sostenendole in tutte le fasi per accedere gratuitamente ai finanziamenti formativi.

Le aree tematiche sulle quali operare sono:

– Acquisti e Logistica
– Amministrazione, finanza e controllo;
– Commerciale e vendite;
– Conoscenze e competenze (life skills);
– Diritto, legalità e contrattualistica;
– Informatica;
– Internazionalizzazione;
– Lingue;
– Management;
– Marketing e comunicazione;
– Produzione;
– Project Management;
– Risorse Umane;
– Security;
– Sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/08)

 

Progettiamo e realizziamo percorsi formativi specifici per ciascuna realtà, oltre che interventi di coaching di gruppo e individuale.

Operiamo con i seguenti fondi interprofessionali:

– FondArtigianato;
– Fon.Coop;
– For.Te;
– FondoImpresa;
– Fapi;
– Fonter;
– FondoProfessioni;
– FondEr;
– FonARCom;
– FonAgri;
– FBA;
– FondItalia;
– FormAzienda;
– Fonservizi;
– Fondirigenti;
– Fondir;
– FDPMI.

 

Come operiamo?

Il nostro metodo è il risultato dell’integrazione di un’ampia offerta formativa e di una consolidata esperienza nella gestione dei finanziamenti.

Dopo il primo contatto, telefonico (041.610918) o per mail (info@enforma.biz) sarà nostra cura organizzare un primo incontro conoscitivo per comprendere le esigenze dell’azienda.

Nel successivo incontro presenteremo nel dettaglio le opportunità offerte dal Fondo Interprofessionale che riteniamo più indicato nell’offrire la soluzione maggiormente idonea alle esigenze aziendali e, il progetto formativo.

Se l’impresa accetta la nostra proposta, da subito diventiamo operativi con la scelta del Fondo Interprofessionale e relativa adesione, realizzazione del progetto formativo, presentazione progetto, in caso di approvazione si passerà immediatamente alla fase organizzativa, calendario, somministrazione e alla fine del processo con la chiusura, rendicontazione e certificazione del percorso formativo realizzato.  L’iter completo, dalla A alla Z, senza nessun gravame per l’impresa aderente.